Seguici su

Home Notizie Ultime notizie Laboratorio Scientifico Didattico Pratese Margherita Hack
Laboratorio Scientifico Didattico Pratese Margherita Hack

logo_laboratorio_scientifico  

PROGETTO CONCLUSO

La costituzione del Laboratorio Scientifico è stata  promossa dal comune di Prato partendo dalla considerazione che la scienza, la formazione scientifica diffusa sono un bene pubblico, una necessità in un paese moderno alla pari del complesso dei saperi e delle attività intellettuali. La scienza inoltre è un significativo ponte fra le diverse culture.
Il Laboratorio Scientifico Didattico Prato “Margherita Hack”, pensato per i bambini e ragazzi frequentanti la Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di I grado, è affidato all’Istituto Comprensivo “Mascagni”, capofila di un accordo di rete fra le scuole di Prato, che lo ospita nei locali in via Galcianese, accanto alla Scuola Buricchi. La gestione del Laboratorio è stata assegnata tramite gara alla cooperativa Alambicchi per il primo triennio, sotto la direzione scientifica del prof. Brunetto Piochi, esperto di didattica della matematica e delle scienze.

Il Laboratorio Scientifico Didattico Prato “Margherita Hack”, ispirandosi ai principi e metodi dei “science centre”, proponeva agli studenti percorsi laboratoriali mediante attività, exhibit e esperienze di vario tipo, a cui gli utenti potevano partecipare sia durante momenti collettivi di classe o di gruppo, sia individualmente, accompagnati da familiari. Il LSDP si qualificava anche per una forte caratteristica innovativa. Esso si presentava infatti come strumento di formazione ed educazione al servizio della scuola, offrendo ai docenti attività ed esperienze opportunamente studiate e inserite in unità scelte e guidate dagli insegnanti stessi, lungo percorsi di apprendimento proposti da esperti didattici dei vari settori. Si eviteva così il rischio che, al termine della visita, lo studente dimenticasse i concetti, poiché non inseriti in un percorso specifico di apprendimento, all’interno del quale tali concetti acquistavano senso. Il Laboratorio iniziava la sua attività con due incontri gratuiti, rivolti agli insegnanti e alla cittadinanza, occasione per riflettere e confrontarsi su un modo più attivo di insegnare e apprendere matematica e scienze, in modo da farne delle “amiche” per tutta la vita. Le proposte del LSDP “Margherita Hack” riguardavano la matematica, la fisica, la chimica, la biologia, la scienza della terra. Alcune di esse sono state realizzate in sinergia con il Museo di Scienze Planetarie. Le classi delle scuole potevano prenotare le attività a cui volevano partecipare, scegliendo i percorsi sulla base di un catalogo presentato in occasione degli incontri. 

Referente: Prof. Brunetto Piochi

speciale centri estivi

Adolescenti e giovani

Formazione